October 2018
M T W T F S S
« Dec    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Categorie

Archivi

Berlusconi-Lukashenko: AMICI!

Tra dittatori ci si capisce! Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei!

Può essere sentitamente democratico un politico che fa comunella con dittatori della risma di Lukashenko, Putin e Gheddafi, che tutto il mondo democratico considera quanto di più lontano ci possa essere dalla democrazia? Può essere sentitamente liberale? E soprattutto perché lo votano?

 

Berlusconi-Lukashenko: AMICI

(Fonte: ApCom)

Vita di Aleksandr Lukashenko

Condividi:
  • Blogosphere News
  • del.icio.us
  • Facebook
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
  • Live

2 commenti a Berlusconi-Lukashenko: AMICI!

  1. Lukashenko apre a Berlusconi archivi Kgb | speciale in Liquida
    December 2nd, 2009 at 10:00

    [...] Berlusconi-Lukashenko: AMICI! [...]

  2. Il Cane Nero
    December 3rd, 2009 at 12:05

    ti segnalo questa poesia di Carlo Cornaglia:
    http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/?r=136732

    Modello Bielorussia

    Ma chi è Aleksander Lukashenko
    dal quale è andato Silvio Berlusconi?
    Delle sue qualità lungo è l’elenco:
    boss dal novantaquattro, le elezioni

    vince sempre con gran facilità,
    peccato l’Ocse dica sian truccate.
    Per comandare per l’eternit
    ha la Costituzion presa a legnate

    a suon di emendamenti a sua misura
    e nel novantasei ha fatto fuori,
    interrompendo la legislatura,
    sia gli alleati che gli oppositori.

    Aboliti i giornali dissidenti,
    satirici compresi, in pochi dì,
    in Bielorussia sono ancor presenti
    Soviet Supremo e Kgb.

    Non c’è l’opposizione in Parlamento
    e la pena di morte ancora esiste.
    A Minsk governa, insomma, un elemento
    dalle migliori usanze comuniste.

    Per questo piace tanto al Cavaliere
    che in lui vede un modello collaudato,
    un dittator dal quale potrà avere
    i consigli che Gelli non ha osato.

    Al potere salito come lui
    il Cavaliere quindici anni fa,
    sta vivendo purtroppo tempi bui
    per la sua troppa generosità.

    E’ oramai tempo di cambiar sistema
    ed imitar l’amico bielorusso,
    basta inciuciar con Massimo D’Alema,
    con Spatuzza che parla, questo è un lusso!

    Un buon know how gli ha dato il dittatore:
    una Costituzione adatta a sé,
    un Parlamento sciolto in poche ore,
    gli oppositori in cella… “Vedrai che

    da gran capo mondiale e planetario
    qual oggi sei, leggendo il manuale,
    non solo sfuggi al rischio carcerario
    ma diventi un gran capo universale!”

    Ma c’è un’altra ragione più segreta
    per coltivar l’amico bielorusso:
    orsono quattro anni l’Ale vieta
    che le modelle fuggan verso il lusso.

    “La Malashenkova, la Didarova,
    la bella Bindasova Natalia
    e la pruriginosa Prudnikova
    dal Paese non debbono andar via!

    Da noi per fare la pubblicit
    restan solo francesi consumate,
    mentre la nostra gnocca se ne va
    all’estero per far soldi palate.

    E per la Bielorussia questo è un male!
    Restin qui le bellezze del Paese
    che sono una risorsa nazionale!”
    E l’export di modelle, ahimé, sospese.

    Il nostro Cavalier, sempre arrapato,
    dopo show girl, attrici, letterine
    ed escort d’ogni tipo e ogni formato,
    si è stancato di nazional vagine

    e per la Bielorussia ha preso il volo.
    Temi mondiali non ne affronterà,
    nel dirlo Bonaiuti è, ahimé, un mariuolo,
    ma una local modella si farà.

Lascia un commento

Puoi usare questi tags HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>